Blog

tuscanypeople.com – Monte San Savino, un racconto impressionista

Là, sul cucuzzolo, sta Monte San Savino. Rannicchiata, porta i segni distinti di chi, nel passato, ha dovuto difendersi: cinta muraria e torri di avvistamento. Dentro le mura le case si arrampicano l’una sull’altra ed i camini si alzano in serie; tra i tetti, qua e là, un campanile ha pretese nei confronti del cielo.

Ci fa veramente piacere condividere con voi l’articolo di tuscanypeople.com su Monte San Savino ed i suoi dintorni.

Monte San Savino sa accogliere i suoi visitatori, che si imbattono, ai lati della strada, nei negozi di antiquariato, prima di raggiungere il centro storico.

Il paese è tagliato in mezzo da Via Roma, la via principale, che taglia il paese da Porta Romana a Porta Fiorentina.

In questo paese rinascimentale è facile perdersi, affascinati dalle viuzze che lo percorrono in lungo e in largo.

A pochi chilometri dal Monte si trova la nostra Gargonza.

Qui storia e benessere, natura e relax si legano creando atmosfere da idillio. Non vi negate una visita e, se avete tempo, un pernottamento! Gargonza è un vecchio castello fortificato di origine medioevale che osserva dall’alto la Val di Chiana, riadattato a struttura ricettiva (con ristorante, camere, piscina) da Roberto Guicciardini Corsi Salviati senza, tuttavia, tradire il suo aspetto originario, di indole contadina. Ciottoli per terra, un pozzo antichissimo, infissi rossastri. Rude, vero, romantico. Soggiornarvi, immersi in un silenzio riconciliante, è un piacere a cui non dovreste rinunciare.

Che dire! Siamo onorati di questa descrizione 🙂

Fonte: https://www.tuscanypeople.com/monte-san-savino/