Blog

Cosa vedere in Val d’Orcia in un weekend

29/11/2022 By Esperienze Comments Off

La Toscana è una regione piena di luoghi meravigliosi e la Val d’Orcia è uno di questi. Tra colline sinuose, cipressi secolari e piccoli borghi che sembrano essere usciti adesso dal Medioevo, la Val d’Orcia sembra davvero un quadro. Se stai pensando di organizzare un weekend o una vacanza in Toscana, ecco alcuni consigli su cosa vedere in Val d’Orcia, dove andare e quali tappe fare.

Dove si trova la Val d’Orcia

La Val d’Orcia si trova in provincia di Siena, al confine con l’Umbria e subito a nord del Monte Amiata. La vallata è attraversata dal fiume Orcia, da cui prende il nome, e confina con le Crete Senesi, arrivando quasi alla provincia di Grosseto. Tutta la Val d’Orcia è dal 2004 Patrimonio dell’Umanità Unesco, uno splendido parco naturale costellato di cipressi, vigneti e sorgenti termali.

Cosa vedere in Val d’Orcia

Tutta la Val d’Orcia è da vedere! Se vuoi organizzare un itinerario che ti consenta di scoprire i posti più belli in un solo weekend, ti consigliamo alcuni posti da vedere assolutamente.

Pienza

Pienza è uno dei borghi più caratteristici della Val d’Orcia, da vedere e da scoprire. Un vero e proprio gioiello progettato da Bernardo il Rossellino, sotto la guida dell’architetto Leon Battista Alberti. La Cattedrale, la Piazza Pio II e il Palazzo Piccolomini sono alcune delle tappe immancabili.

Passeggiando per Pienza troverai splendidi palazzi storici, viuzze e scorci da cartolina. E naturalmente non perdere l’occasione di assaggiare il famoso Pecorino di Pienza.

cosa vedere a pienzaSan Quirico d’Orcia

Cosa vedere in Val d’Orcia ancora? Senza dubbio il piccolo borgo di San Quirico d’Orcia: arrivando lo vedrai spiccare dall’alto di una collina, proprio come secoli fa. Questo antichissimo borgo si trova lungo la Via Francigena ed ha origini etrusche. Tra le tappe immancabili ci sono i giardini cinquecenteschi, la piazza principale, le rocche e la Pieve. Una visita la merita anche la Torre del Cassero, di cui sono visibili ancora i resti.

Abbazia di Sant’Antimo

L’Abbazia di Sant’Antimo è una delle cose da vedere in Val d’Orcia più affascinanti. Si tratta di un complesso monastico risalente a secoli fa: leggenda narra che Carlo Magno, nel 781, fosse di ritorno da Roma lungo la via Francigena. Il suo esercito e il suo seguito vennero colpiti dalla peste durante il viaggio e Carlo Magno fece costruire l’Abbazia come voto.

Oggi dell’antica Abbazia rimangono la Cappella Carolingia e i resti della sala capitolare e del chiostro. Rimane comunque uno degli edifici romanici più caratteristici in Toscana.

sant'antimo cosa vedere val d'orciaCastiglione d’Orcia

Un piccolo borgo incastonato tra i cipressi, con una serie di meraviglie architettoniche e artistiche tutte da scoprire.  La Piazza Vecchietta, dedicata al pittore, scultore e architetto Lorenzo di Pietro (soprannominato proprio il Vecchietto e originario di questi luoghi) è il centro cittadino. Da qui puoi partire per visitare la Rocca di Tentennano, la Sala d’Arte San Giovanni e la chiesa di Santa Maria Maddalena.

Cappella di Vitaleta

La Cappella della Madonna di Vitaleta si trova sulle colline che da San Quirico d’Orcia portano a Pienza. Se ti stai chiedendo cosa vedere in Val d’Orcia, questa è sicuramente una tappa da fare. Si tratta di una piccola e suggestiva cappella incorniciata da filari di cipressi, edificata nel punto esatto dove Maria apparve ad una pastorella del luogo.

Bagno Vignoni

Bagno Vignoni è conosciuta come le Terme della Val d’Orcia. Un piccolo paese di antica origine che ha una caratteristica che la rende davvero unica: una piscina, proprio situata nella Piazza Centrale, piena di acqua termale calda. La piscina è lunga ben 49 metri e larga 29 metri quindi offre uno spettacolo particolarmente suggestivo.

Val d’Orcia: dove dormire?

Cosa vedere in Val d’Orcia lo abbiamo dunque scoperto (e queste sono solo alcune delle meraviglie da vedere), ma dove dormire?

Il Castello di Gargonza si trova a due passi dalla Val d’Orcia, immerso nella natura, il punto di partenza ideale per partire alla scoperta dei piccoli borghi, dei paesaggi naturali e delle chiese circondate da cipressi.

Il castello è un antico borgo medievale che abbiamo preservato intatto e perfettamente conservato. Ogni edificio ospita una camera o un appartamento che abbiamo deciso di mantenere proprio come erano una volta.

Se vuoi conoscere le disponibilità e le nostre sistemazioni, contattaci!